Servizi

13 febbraio 2017

Bonus Energia 2017


Bonus Energia Elettrica 2016

Le domande per richiedere il contributo per l’abbattimento dei costi per la fornitura dell'energia elettrica potranno essere presentate

dal 13 febbraio al 21 aprile 2017.

Il modello di domanda è pubblicato sul sito del Comune. Si può, inoltre, ritirarlo presso l’u fficio protocollo negli orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 11.00 e il lunedì e mercoledì dalle ore 15.30 alle 18.00.

Le domande potranno essere presentate come segue:

1)     mediante richiesta di appuntamento telefonando al numero 0481/472720 – ufficio protocollo negli orari indicati sopra;

2)     mediante consegna al protocollo della domanda compilata e sottoscritta con allegata fotocopia del documento d’identità. Si informa che non potrà essere accettata al protocollo la domanda incompleta (compilazione incompleta, mancanza della firma e della carta d’identità).

Riduzione dei costi della bolletta fino a 520 euro

Si comunica al riguardo che la Giunta Regionale ha fissato i valori massimi del bonus, previsto per i titolari di Carta famiglia, che abbatte i costi per la fornitura dell'energia elettrica e il periodo di raccolta delle domande.

Quattro gli scaglioni di consumo (fino a 600 euro; da 600 a 1.000; da 1.000 a 1.500; oltre i 1500 euro) e tre le fasce di intensità: bassa intensità (1 figlio), media (2 figli) e alta (3 o più figli). Per tutti l'Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) non deve superare i 30 mila euro.

Per il primo scaglione gli importi massimi previsti sono rispettivamente 130, 195, 260 euro; per il secondo 170, 255, 340 euro; per il terzo 210, 315, 420 euro; per il quarto e ultimo scaglione 260, 390, 520 euro.

Gli importi effettivi verranno stabiliti con atto successivo sulla base delle domande presentate. Le funzioni di raccolta e istruttoria, concessione ed erogazione del bonus, nonché i controlli a campione sulla veridicità domande, sono delegate ai Comuni.

Il contributo per la riduzione dei costi sostenuti per la fornitura di energia elettrica viene richiesto sulla base delle fatture emesse nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2016.

N.B. Si ricorda che gli importi che sono stati addebitati ai cittadini in bolletta nel 2016 per il CANONE DELLA TELEVISIONE devono essere SOTTRATTI dal totale delle bollette utilizzato per la richiesta del beneficio.